L'autobus finito contro il pub "Mazzella" a Monte di Procida

MONTE DI PROCIDA – Attimi di paura oggi in via Panoramica a Monte di Procida. Intorno alle 14 un pullman Eavbus, in sosta nell’area di stazionamento nei pressi della casa comunale, ha cominciato a scendere verso il centro del paese. La sua corsa in solitaria è terminata dopo circa 50 metri schiantandosi nell’angolo della paninoteca  “Ciro Mazzella”, confinante con l’entrata della scuola media “Amerigo Vespucci”, dopo aver già distrutto un cartellone pubblicitario e danneggiato la tettoia dell’entrata di un condominio e un’auto in sosta. Per fortuna non ci sono persone coinvolte, né vi sono stati feriti. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che il mezzo fosse fermo in sosta, senza autista alla guida e senza passeggeri all’interno, e che quindi possa esserci stato un problema al sistema dei freni per il quale il bus ha iniziato la sua corsa.

DANNI MA NON FERITI – Fortunatamente le ruote erano rivolte a destra, verso l’interno della carreggiata, il che ha impedito che la discesa fosse ben più lunga e pericolosa. E sempre la buona sorte ha voluto che la campanella di fine lezione del vicino istituto suonasse poco più di mezz’ora prima che iniziasse la folle corsa e il pub fosse praticamente vuoto. Sono ancora in corso  le indagini sulle dinamiche e le cause di questo sorprendente incidente, ma gli agenti e i soccorsi sopraggiunti sul luogo non si sbilanciano. La loro priorità è mettere in sicurezza la zona per la circolazione e le vicine abitazioni, mentre alcuni testimoni sono già stati convocati negli uffici della locale Polizia Municipale per i primi riscontri. Intanto gli abitanti che hanno udito lo schianto  e i passanti giunti sul posto poco dopo sono ancora frastornati di fronte all’immagine di un autobus vuoto e solitario che “se ne va” da solo e il disastro che poteva provocare una cosa simile se solo fosse avvenuta poco prima.

MANUELA L. CUCCURESE

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]