L'episodio di stalking è avvenuto a Pozzuoli

POZZUOLI –  Minacciava la moglie per indurla a tornare insieme a lui. Parolacce e minacce di morte rivolte alla donna in presenza del figlio di 8 anni che era costretto a vivere e ad assistere alle continue vessazioni del padre nei confronti della mamma. Fino all’intervento dei carabinieri della stazione di Pozzuoli che hanno messo fine a questa triste storia di maltrattamenti.

MINACCE DAVANTI AL FIGLIO –  Un uomo di 34 anni di Giugliano l’altro giorno per  per l’ennesima volta si era recato a Pozzuoli nell’abitazione dell’ex moglie. Al cospetto della donna l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, aveva iniziato a ingiuriare e minacciare di morte la donna per indurla a riprendere la loro relazione. Tutto accadeva davanti agli occhi del figlio di 8 anni che inerme assisteva alla scena.

IN MANETTE –  Ma questa volta a fermare l’uomo erano i carabinieri che lo bloccavano nella casa della sua ex moglie mentre si stava consumando l’ennesimo maltrattamento ai danni della donna. Inoltre da ulteriori accertamenti emergeva che l’uomo già da tempo perseguitava la donna con minacce. Bloccato dai militari nell’appartamento della sua ex, il 34enne è stato arrestato per atti persecutori.