I comuni di Bacoli e Monte di Procida hanno proclamato il lutto cittadino

BACOLI –  Il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano ha disposto l’esposizione delle bandiere a mezz’asta sulla facciata del Municipio ed ha proclamato il lutto cittadino per il giorno in cui saranno celebrati i funerali del sergente Michele Silvestri, tragicamente scomparso in Afghanistan durante un attacco a colpi di mortaio nel quale sono rimasti feriti altri 5 soldati italiani. «Questa immane tragedia ci tocca da vicino – ha dichiarato il primo cittadino a nome dell’intera Amministrazione comunale  –  Esprimiamo profondo cordoglio e commossa partecipazione al dolore dei familiari del Sergente Michele Silvestri, un portatore di pace morto mentre adempiva al proprio dovere»

MONTE DI PROCIDA –   La comunità montese si stringe intorno al dolore della famiglia Silvestri per la morte di Michele, il giovane soldato morto durante un attacco in Afghanistan. Cordoglio unanime da parte dell’intera Amministrazione e dell’intero consiglio comunale che esprime la sua vicinanza alla famiglia, ai parenti, agli amici e a tutti le persone care vicine a Michele Silvestri. Un episodio che colpisce l’intera comunità montese scossa dalla drammatica notizia. «Conoscevo personalmente Michele– ha detto il Sindaco Francesco Paolo Iannuzzi- un ragazzo di cuore, coraggioso e valido». Intanto domani saranno celebrati i funerali di Stato a Roma alle 18 mentre successivamente sarà allestita la camera ardente nell’aula consiliare Ludovico Quandel del comune di Monte di Procida. Tutte le manifestazioni in programma per oggi sono state rinviate mentre le partite saranno giocate con la fascia in segno di lutto. Per il giorno dei funerali è stato già proclamato lutto cittadino.