La Deiulemar

MONTE DI PROCIDA – Il Sindaco di Monte di Procida, Francesco Paolo Iannuzzi, ha partecipato all’incontro-dibattito sulle sorti della compagnia di navigazione Deiulemar svoltosi ieri, lunedì 2 luglio, presso la Multisala Corallo a Torre del Greco. All’incontro hanno partecipato il primo cittadino di Torre del Greco, Gennaro Malinconico, l’Assessore Regionale al Lavoro, Severino Nappi, oltre ai tanti rappresentanti dei comitati nati a difesa degli obbligazionisti.  “Deiulemar, da episodio locale a Problema globale”: questo il titolo dell’incontro a cui ha preso parte anche il Sindaco di Monte di Procida che sta seguendo la vicenda del crac finanziario della compagnia sancito da un verdetto del tribunale oplontino nel maggio scorso.

IL FALLIMENTO –  Un episodio che ha gettato nello sconforto più di 10mila famiglie e che coinvolge in parte anche il più piccolo comune dell’area flegrea. La compagnia di navigazione Deiulemar, fondata nel 1969 delle famiglie Della Gatta, Iuliano e Lembo, offriva lavoro a tante famiglie e sono tanti i risparmiatori coinvolti in questa vicenda.  «Molti nostri concittadini vivono personalmente il dramma della Deiulemar– ha detto il Sindaco di Monte di Procida- anche a Monte di Procida ci sono obbligazionisti della compagnia che reclamano un doveroso intervento da parte dello Stato e delle Istituzioni. Durante l’incontro di ieri è stato istituito un tavolo permanente per tenere alta l’attenzione sull’intera vicenda che sto seguendo con molta attenzione per essere vicino alle famiglie interessate».

CS