NAPOLI – Personale della Squadra investigativa del Compartimento Polizia Stradale per la Campania e la Basilicata, il 30 aprile procedeva alla cattura ed arresto di D.M.R., di anni 47, di Afragola sul cui capo pendeva da oltre sei mesi ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso nel dicembre del 2017 dalla Procura della Repubblica di Napoli per sentenze di condanna a complessivi anni 6 e giorni 2. L’uomo, ritenuto elemento di spessore nell’abito del riciclaggio internazionale di veicoli, dopo che era stato emesso il provvedimento restrittivo nei suoi confronti, era divenuto subito irreperibile. Le indagini, intraprese da mesi, sempre più serrate negli ultimi giorni, permettevano di ricostruire i vari spostamenti sino a rintracciare il suddetto D.M.R. che, con l’appoggio di altra persona a lui molto vicina, si spostava nell’hinterland napoletano a bordo di veicolo insospettabile. Individuato in uno dei suoi movimenti, l’altro ieri si risaliva all’uomo che veniva bloccato sulla SS 162 per poi essere accompagnato, in sicurezza, negli Uffici della Squadra Compartimentale di Polizia Giudiziaria partenopea. Da qui, dopo le formalità, di legge, veniva ristretto presso la Casa Circondariale di Napoli — Poggioreale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.