Una discarica a cielo aperto offusca il ricordo di una "vittima della strada"

POZZUOLI – Spesso accade che un luogo anonimo, in cui è avvenuto un incidente mortale, divenga, per i familiari della vittima, luogo di ricordo e di preghiera. Croci, fiori, foto o una semplice targa vengono apposti come simboli della perdita. Ma, purtroppo, capita che non sempre i morti vengano rispettati. Così come avviene sul tratto di Strada Statale SS7 Quater che da Pozzuoli porta a Castel Volturno, lì c’è una discarica a cielo aperto che circonda, e quasi sommerge, una croce, una foto e dei fiori, in ricordo e memoria di qualcuno che ha perso la vita tragicamente proprio su quella strada. Cumuli di rifiuti, anche ingombranti, che ogni giorno qualcuno scarica sulla strada in spregio alla memoria del defunto e della comunità.

 

VIOLETTA LUONGO

 

 

 

 

 

 

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]