Il volantino della manifestazione

BACOLI – Prosegue la battaglia per le spiagge libere. Anche domani cittadini associazioni e comitati si riuniranno per dare continuità alla protesta, che vede come tema centrale il mare quale “bene comune” e il diritto al libero accesso sulle spiagge.

L’APPUNTAMENTO – E’ fissato alle ore 10 all’esterno del Municipio di Bacoli, in via LungoLago.  Il comitato ha anche preparato un “vademecum per la legalità” da distribuire a cittadini e gestori dei lidi di tutta la zona flegrea.

LE RICHIESTE  – Obbligo di pulire l’arenile, obbligo di rispettare i 5 metri di distanza dalla battigia, obbligo di garantire il libero e gratuito ingresso, abbattere qualunque barriera architettonica per permettere l’accesso e la fruizione a tutti/e ed il 20% della spiaggia deve essere libero.

SI ANNUNCIA “BATTAGLIA” –  contro chi non rispetta le leggi e continua la propria attività nell’illegalità in materia di accessibilità, occupazione dei suoi e delle condizioni di lavoro per i propri dipendenti ”. Per domani attesi decine di manifestanti

GIANNI ROTTA