POZZUOLI – Nella giornata di ieri, presso la sede della protezione civile del Comune di Pozzuoli, sita a Monteruscello, è stato firmato un protocollo di collaborazione, per le attività di protezione civile, tra l’Amministrazione comunale, rappresentata dal Responsabile del Servizio Arch. De Simone, ed il Corpo Italiano di San Lazzaro, rappresentato dal Presidente del Corpo Prof. Antonio Virgili. Il protocollo dimostra il comune desiderio delle parti di contribuire ad un ulteriore potenziamento e miglioramento delle attività di informazione, prevenzione e formazione sui temi della protezione civile ed anche l’impegno nel voler mantenere alta e costante l’attenzione su una delle aree più note e studiate al mondo per i suoi fenomeni bradisismici e per le altre forme di vulcanesimo ed instabilità ambientale, fenomeni che coinvolgono l’intera area dei Campi Flegrei e quelle circostanti.

LE INIZIATIVE – Tra le iniziative già in fase di programmazione ci saranno: una rinnovata presenza nelle scuole, l’organizzazione a Pozzuoli di un evento in occasione della GIRD 2018 (Giornata Internazionale per la Riduzione dei Disastri), alcune attività di informazione e formazione per la cittadinanza e per gli operatori. Il Corpo Italiano di San Lazzaro lavorerà anche per attivare a Pozzuoli un suo specifico Nucleo Operativo di Protezione Civile – NOPC, che possa coinvolgere fattivamente giovani e cittadini in generale, contribuendo alla loro formazione specifica. Il Distretto Campania del Corpo è quindi interessato ad accogliere nuovi volontari residenti nell’area. Il Corpo Italiano di San Lazzaro è parte integrante di una organizzazione internazionale, la Lazarus Union, che opera in oltre 80 Paesi ed ha status consultivo presso le Nazioni Unite.