Via Napoli - La chiazza marrone lungo tutta la costa

Buongiorno, sono un cittadino che ha la fortuna di vivere in uno dei luoghi che potenzialmente potrebbe essere tra i più belli al mondo, Pozzuoli. Un passato fastoso e leggendario, ma purtroppo un presente drammatico!!! Voglio segnalare a tutti voi, ciascuno per le proprie competenze e responsabilità, la condizione che viviamo quotidianamente quest’ estate noi cittadini di Pozzuoli. Da qualche giorno, in alcune ore, si può notare una striscia di liquami maleodoranti, come riportato dall’articolo su indicato. Alcune sere, tra cui ieri, siamo costretti a chiudere le finestre poichè si avverte una puzza nauseabonda!!! Le notizie riportare sui giornali in questi giorni narrano di un malfunzionamento del depuratore di Licola che riverserebbe liquami in mare poichè l’impianto è obsoleto. Segnalo inoltre che in località La Pietra, quando si passa davanti alla discoteca Tonga c’è una persistente puzza di fogna, in qualsiasi ora del giorno e della notte (ci passo almeno due volte al giorno per recarmi al lavoro). Tutto ciò genera chiaramente un danno ambientale notevole e costituisce un gravissimo pericolo per la nostra salute ed in particolare per quella dei nostri figli. Per allargare il discorso, l’incuria e l’abbandono della nostra città fa sì che non si generino opportunità per lo sviluppo economico e sociale del territorio. I principali problemi che mi preme evidenziare sono:

1) La mancata apertura del parcheggio di Gerolomini che è ultimato da oltre un anno ma non è mai stato inaugurato, non sappiamo per quali problemi. Tale parcheggio potrebbe decongestionare il traffico del lungomare e generare delle opportunità di impiego per la cittadinanza e di introiti per il Comune.
2) La mancanza di manutenzione delle giostrine destinate ai bambini presenti sul lungomare Yalta in Corso Umberto. Un paio di giorni fa le giostre sono state recintate perchè ritenute inagibili e chissà se e quando saranno ripristinate.
3) La mancata partenza del progetto di Raccolta Differenziata in tutto il Comune. Spero che le mie segnalazioni siano ascoltate e soprattutto che si intervenga al più presto per fronteggiare un’emergenza ambientale molto grave.

Grazie
Giovanni Leggenda