Un ambulanza bloccata da un'auto in sosta selvaggia in via Barletta

«Buongiorno Sindaco,

in premessa voglio complimentarmi con Lei e con la sua giunta per i progressi che il nostro Comune ha compiuto sotto la sua amministrazione. Tutto però è perfettibile ed il percorso da fare è ancora molto lungo. Vivo con la mia famiglia in Via Chiaro, sul lungomare di Pozzuoli, in località Gerolomini. Spesso in estate siamo prigionieri nelle nostre case.

All’ingresso di Via Chiaro (che è la strada, per intenderci dove c’è la bellissima Chiesa del Sacro Cuore di Gesù) c’è un evidente e ben visibile divieto di sosta, sempre e costantemente ignorato!!

La strada e la sosta dei veicoli viene gestita, con il silente consenso e la connivenza ***********, dai ristoratori della zona i quali, per favorire la clientela (ed a scapito dei residenti) consentono il parcheggio dei veicoli (in molti casi anche le loro stesse auto) senza alcun criterio di civiltà e di rispetto per gli altri.

Spesso e volentieri infatti mi capita di uscire tardi e rincasare a tarda notte (sono single per cui d’estate esco quasi tutte le sere) e sono costretto a cercare il proprietario delle auto in sosta selvaggia per uscire di casa o per rientrare.

Addirittura un ristoratore utilizza un cartellone pubblicitario in ferro (molto grande) che reclamizza il nuovo parcheggio (e che probabilmente è stato rubato o gli è stato “fornito” da qualcuno) per occupare posti auto da destinare alla clientela. A tal fine vengono spesso utilizzati anche i bidoni della spazzatura dei ristoranti.

Qualcun altro invece adotta lo “stratagemma” del bagagliaio aperto, giustificandosi con la polizia (che in rari casi interviene) dicendo che la sosta è provvisoria e destinata allo scarico merci!!

Siamo all’assurdo……..Ne ho parlato con il Parroco che mi ha detto che ha provato a regolamentare la cosa, ma inutilmente. Egli ha però collocato delle fioriere dinanzi alla Caritas per evitare quantomeno la sosta in quelle zona.

Sabato scorso l’episodio clou! Sono stato costretto a chiedere ad un amico un passaggio in auto poichè non potevo uscire di casa in quanto un non identificato soggetto aveva parcheggiato dinanzi al cancello Chiesa. Ovviamente ho provato a chiamare con insistenza l’assistenza stradale della polizia Municipale (erano circa le 22:30) per chiedere l’intervento del carro attrezzi.

Inutile dire che il telefono squillava a vuoto!

Mi chiedo cosa sarebbe successo se si fosse ferito qualcuno e magari fosse stato necessario l’intervento di un’ambulanza o più semplicemente se fosse stato necessario prender l’auto per accompagnare qualcuno in ospedale!!

Le chiedo pertanto di far rispettare il divieto di accesso in Via Chiaro, magari collocando dei paletti o meglio ancora delle fioriere per porre fine alla sosta selvaggia e consentire ai privilegiati che risiedono nella mia zona di potersi muovere liberamente e poter accedere o uscire dalle loro case in qualsiasi orario.

Infine, caro Sindaco, quest’anno ha istituito la ZTL sul lungomare, ma personalmente non ho ancora (siamo alla fine dell’estate) avuto il piacere di vedere un presidio della polizia che controlli gli accessi!! Buon lavoro»

 

LETTERA FIRMATA