Rifiuti nel piazzale del mercato

POZZUOLI– Uno spettacolo desolante ed a dir poco deprimente quello che si presentava venerdì mattina al mercato della frutta all’ingrosso del Comune di Pozzuoli. La struttura in viale dell’Europa Unita che ha qualche anno (ma recentemente è stata riqualificata) è un polo commerciale di non poco conto che dà lavoro a centinaia di persone. Un luogo dove il Comune loca i suoi box ai privati che pagano (o almeno dovrebbero) il fitto facendo in modo da far guadagnare all’Ente qualche spicciolo. Anche se quest’ultima  rappresenta un’ipotesi molto remota in quanto sembrerebbe che il bilancio dell’area commerciale sia sempre in passivo e dunque in perdita per il Comune.

RIFIUTI OVUNQUE – Premesso che si tratta di un mercato, dove quindi la produzione dei rifiuti è “normale”, non si capisce bene come mai questi ultimi siano sparsi in ogni luogo dell’area dedicata alle attività mercatali. Nell’area si trova di tutto, non solo rifiuti organici che sono riconducibili all’attività di vendita di frutta e ortaggi, ma anche cassette di plastica e legno, bottiglie, plastica nelle forme più disparate, pneumatici, materiali di risulta vari e per non finire carcasse di veicoli come un piccolo triciclo “apecar” ed un grosso camion.

IL PUNTO – Non si riesce a comprendere bene se tutti i rifiuti che sono stati immortalati dalle nostre foto siano prodotti in una sola notte di vendita oppure risalgano ad un pò di tempo addietro. E’ utile dunque pensare che dimorino da quelle parti già da un pò con buona pace di coloro che dovrebbero occuparsi delle sorti del mercato. Cosa ancora più sconcertante risulta essere la sussitenza o meno delle norme igienico sanitarie atte a garantire che i cibi che arrivano sulle nostre tavole siano genuini.

IL CASO – Già qualche anno fa l’Asl ritirò il parere sanitario al mercato prescrivendo all’Ente comunale di procedere ad alcuni lavori di adeguamento per renderlo a norma. Ed ecco ancora che il mercato si presenta in condizioni pietose con rifiuti ovunque ed un abbandono generale. E’ così dunque che a Pozzuoli si amministra la cosa pubblica con i soldi dei contribuenti.

LE FOTO
[cronacaflegrea_slideshow]