POZZUOLI– Si è svolta nel migliori dei modi la seconda fase del campionato interregionale sud Italia di Kickboxing, kermesse andata in scena lo scorso 11 febbraio presso il PalaErrico di Pozzuoli “prestato” per l’occasione alle arti marziali. Ancora medaglie e prestigio per i fighters dei Campi Flegrei.

GRANDI NUMERI– Dietro il successo di una manifestazione dai grandi numeri, oltre 350, infatti, gli atleti provenienti da altre regioni del sud Italia che si sono sfidati sui tatami nel corso delle competizioni, l’impegno e la passione dell’ASD Popeye che, di concerto con il comitato campano FIKBMS  (Federazione Italiana Kickboxing, Muay Thai, Savate, Scoot Boxe e Sambo), ha fatto sì che tutto procedesse per il meglio. Diversi i fighters del team puteolano, capitanato dai maestri Francesco Cacciapuoti e Nicola Varchetta, andati a medaglia nelle rispettive categorie di appartenenza. Vincenzo Di Bonito, Michelangelo Testa, Giuseppe Causa e Alessia Ricciardi si sono aggiudicati l’oro. Argento per Emanuele Tafuto e Pasquale Clarelli, medaglia di bronzo, invece, per Gennaro Di Costanzo, Mario di Martire, Giovanni Matino, Francesco Lucignano, Pasquale Finelli e Salvatore Carillo. Bene, infine, anche i ragazzi del Winner Team, capitanato dal maestro Gianni Di Bernardo. Per quest’ultimo argento nella sua disciplina ed exploit per i suoi allievi Gennaro Luise e Viviana Castaldo giunti sul gradino più alto del podio.

LE FOTO