Al centro, il maestro Rino Migliaccio

SALUTE – Nel nostro viaggio della “salute” nei Paesi Flegrei, non poteva mancare l’incontro con uno dei massimi esponenti puteolani dell’attività fisica, della bellezza e dell’equilibrio psico-fisico, il maestro Rino Migliaccio (Mente assoluta della palestra “Officina Del Benessere” presso il complesso Damiani) definito dal nostro consulente scientifico, il dottor Rosario Porzio “un raro esempio di eccellenza, un grande punto di riferimento per molti amanti dello sport a Pozzuoli e dintorni, un cinquantenne che grazie allo sport e alla disciplina dimostra 20 anni di meno”. E Cronaca Flegrea lo ha intervistato.

La salute per Rino Migliaccio?

Sicuramente al primo posto, vivere in salute e verso la salute è sinonimo di benessere e quindi costante ricerca nell’amarsi ..

Quanta attività fisica consigli e quale nella palestra dei Damiani?

Per vivere in salute non si dovrebbe mai andare oltre l’orologio fisiologico. Molto dipende dalla persona e dalla sua condizione psicofisica . Mediamente la giusta attività fisica andrebbe fatta circa 40 minuti al giorno. Le attività sono quelle che più o meno “girano” secondo la moda senza allontanarci dal nostro obiettivo principale (lavorare secondo e con le risorse umane).

L’ alimentazione che ruolo gioca?

L’ alimentazione è uno degli obiettivi fondamentali, noi del team Officina Del Benessere tendiamo con pazienza a far capire che essa gioca un ruolo pari al 70%…il restante 30% è da attribuire alla gym (palestra)… ovviamente questo non avviene subito ma nel tempo! E’ difficile far capire quanto il buon gusto può anche avere un sapore diverso rispetto al “cibo spazzatura”… direi che bisogna rincorrere il sapore del benessere.

Come si costruisce un fisico “fitness” e quanto a tuo avviso conta la genetica?

La genetica è alla base e serve per anticipare l’obiettivo, ma non dimentichiamo mai che il nostro compito è mirare alla salute e quindi benessere . Si è molto agevolati quando si ha come allievo una “bellezza genetica” ma un fisico “fitness” si costruisce cercando di non sottovalutare mai i componenti sopra elencati, in primis pazienza,alimentazione e costanza.

La bellezza è “proporzione”?

Se mi amo e sono felice dei miei sacrifici sicuramente sono bello. La bellezza è soggettiva …..l’ importante e avere stima di se stessi. Come è comunque vero che essere proporzionati è bellezza .

Che ne pensi del fenomeno terribile del “Doping” anche tra giovani non professionisti del body-building?

Purtroppo è un fenomeno che non ha tregua . Io non mi soffermerei al body building ma allo sport in generale. Basti pensare che il ciclista della domenica usa il doping per 50 chilometri. Sta a noi del settore non farci coinvolgere da false lusinghe. Ovviamente l’argomento è vasto e non vorrei tirare per le lunghe. La colpa è sempre delle multinazionali e dei contratti durante e dopo una vincita. Quindi l’atleta sarà sempre spinto a trovare fino all’ultimo appiglio per vincere e guadagnare.

Quale sono le tue indicazioni nell’ attività fisica?

Insegnare ad avere un obbiettivo e amarsi anche attraverso lo sport.

Cosa ne pensi degli integratori alimentari?

Gli integratori non vanno assolutamente sostituiti se prima non si entra in una alimentazione specifica in base agli obiettivi. Integrazione = Integrare al momento opportuno. Sono importanti per migliorare e per il recupero fisico.

Chi stima il maestro Migliaccio?

Chiunque sia libero dai pregiudizi…..

 

DOTTOR ROSARIO PORZIO