Momenti di integrazione sociale si svolgono da cornice al programma offerto dal “Centro di addestramento al nuoto e sopravvivenza in mare” dell’Accademia Aeronautica di Miseno-Miliscola  a militari e abitanti in zona. Operazioni di sicuro effetto visivo, quelle svolte in acqua,  che nasce con lo scopo di addestrare i giovani Cadetti a gestire condizioni di emergenza e sopravvivenza in mare e che vede protagonisti diversi Allievi dell’Accademia Aeronautica.

ATTIVITA’ SOCIALI – Questo tipo di attività consente, inoltre, di valorizzare ulteriormente il C.A.N.S.M. di Miliscola che oltre ad essere utilizzato per corsi così particolari è reso disponibile dall’Accademia Aeronautica per ospitare colonie estive a favore di numerose associazioni che gestiscono minori cosiddetti a rischio (Cooperativa “Quadrifoglio”, “San Giovanni Bosco” e “S. Francesco”). In tal modo si è offerto a tanti giovani e giovanissimi l’opportunità di trascorrere giornate serene e spensierate mediante attività ricreativa, ludica e di balneazione. Tale iniziativa si inserisce nella ben più ampia cornice di attività a favore del sociale già avviate  dall’associazione “Militari Onda Blu” e che vede, ancora una volta, l’Accademia Aeronautica quale protagonista dell’area Flegrea nell’attuazione di interventi operativi nel campo della marginalità e del disagio giovanile attraverso programmi risocializzanti nella consapevolezza dell’importanza della formazione.

PER I RESIDENTI – I militari cercano l’interazione anche con i residenti. È stata, infatti, stipulata una convenzione tra l’Accademia e il Comune di Bacoli. “Con un abbonamento mensile pari a 25 euro a persona, si ha in dotazione un ombrellone, una sdraio e un lettino e può utilizzare una cabina in comproprietà”. È sufficiente presentare in direzione il certificato di residenza e un documento di riconoscimento per fare uso della spiaggia allo stesso modo dei militari. “Non c’è alcuna distinzione tra componenti dell’Accademia e non – afferma il maresciallo luogo tenente Pasquale Iodice – Oltre a partecipare alle attività di animazione promosse si può anche pranzare al ristorante e usufruire del bar a prezzi modici. Il nostro obiettivo è di rinsaldare i rapporti con il mondo esterno”. Cento ombrelloni per i residenti, e la possibilità per gli occasionali di noleggiare le attrezzature balneari a costi bassi (per un ombrellone si pagano 2 euro e 50 al giorno, in media la metà rispetto ai prezzi di mercato).

il tratto di spiaggia riservato ai residenti

FILODIFFUSIONE – Lo stabilimento intanto è anche dotato di un impianto di filodiffusione – che si rivela fondamentale durante l’estate per i numerosi casi di smarrimento – della infermeria e del bagnino, come prevedono le norme vigenti. Serata di spettacolo, intanto,  il 17 luglio serata con l’attrice Monica Sarnelli.

ENZO LUCCI

[email protected]