Francesco Paolo Iannuzzi sindaco Monte di Procida
Francesco Paolo Iannuzzi sindaco di Monte di Procida

Lunedì 6 giugno 2011 si è tenuta, presso la sala consiliare Ludovico Quandel di Monte di Procida, la prima seduta del nuovo consiglio comunale successivo alle elezioni del 15 e 16 maggio scorso.

Per la prima volta nella storia del più piccolo dei comuni flegrei in consiglio comunale siederanno insieme 3 donne accanto ai 13 colleghi maschi (sono 16 i consiglieri nei comuni con popolazione sotto i 15.000 abitanti).

Il consiglio, come da legge, ha proceduto alla verifica della eleggibilità dei propri componenti. Successivamente c’è stato, da parte del riconfermato sindaco dott. Francesco Paolo Iannuzzi, il giuramento ad osservare lealmente la Costituzione italiana.

Lo stesso sindaco Iannuzzi ha comunicato, poi, la composizione della nuova giunta comunale che risulta così formata:

Francesco Paolo Iannuzzi, Sindaco
Vincenzo Lucci, vice sindaco con delega a: Bilancio, Viabilità, Parcheggio, Personale, Grande Eventi
Nunzia Nigro, assessore con delega a: Pari opportunità, Istruzione, Avvocatura, Tutela dell’ambiente
Nicola Anzalone, assessore con delega a: Politiche Sociali, Affari generali, Economato
Paolo Scotto di Frega, assessore con delega a: Igiente ambientale, Commercio

Tante le deleghe, alcune anche importanti, distribuite dal sindaco ai consiglieri di maggioranza:

Salvatore Capuano, consigliere con delega a: Sport, Cimitero
Ettore Prodigio, consigliere con delega a: Politiche di riqualificazione di Cappella, Torregaveta e Miliscola
Raimondo Pugliese, consigliere con delega a: Rappresentanza dei montesi nel mondo, Lavori pubblici
Nunzia Scotti, consigliere con delega a: Politiche giovanili, Associazionismo, Responsabilità di indirizzo della biblioteca comunale
Andrea Scotto Lavina, consigliere con delega a: Turismo, Arredo urbano e verde attrezzato, Energie rinnovabili

Il capogruppo di maggioranza sarà Domenico Scotto di Carlo il quale avrà anche la delega a: Territorio, Patrimonio, Pubblica illuminazione, Acquedotto.

La presidenza del consiglio è andata all’ex vicesindaco Rocco Assante di Cupillo.

L’opposizione montese è composta unicamente dal gruppo della lista civica “Svolta Popolare” che dispone di 5 consiglieri mentre l’UDC per una manciata di voti non è riuscita a raggiungere il quorum per avere almeno un consigliere eletto. Scomparso del tutto il PD montese che neanche ha presentato una propria lista alle scorse elezioni.

I consiglieri di Svolta Popolare sono:

Leonardo Coppola
Teresa Coppola
Vincenzo Scotto di Santolo
Antonio Carannante
Pugliese Giuseppe, capogruppo di Svolta Popolare.

Si è proceduto, infine, all’elezione della commissione elettorale comunale.