Alcune farfalle in mostra a Bacoli

BACOLI – Coloratissime, delicate, dalle tonalità cangianti e dalla vita breve e scandita da “battiti di ali”. Sono le farfalle le protagoniste di una originale e unica mostra ideata e realizzata dallo studioso e appassionato Antonio Festa. A 3 anni dalla sua prima inaugurazione, dopo almeno 20 esposizioni in altrettante location in giro per il Sud Italia e 100mila presenze, arriva a Bacoli al Cast Cafè di via Castello l’esposizione vivente “Nel mondo delle farfalle”

MOSTRA IN UNA CUPOLA – Un’occasione unica, fino al 10 novembre, di assistere a questa mostra fuori dal comune dove decine di farfalle volano libere all’interno di una grande cupola in laminato e tela di circa 1 metro e 70 mostrandosi in tutta la loro bellezza. All’interno della cupola si può anche entrare e lasciare che le farfalle si posino sulle proprie mani. Un progetto pensato da principio per i bambini (l’età consigliata è dai 5 ai 10 anni) ma che è in grado di incantare chiunque si lasci avvolgere da questo mondo fantastico e favoloso.

COLORATE E UNICHE – Nell’allestimento previsto per il Cast Cafè di Bacoli si potranno osservare dal vivo, sotto forma di uova, bruco e bozzoli, la splendida Morpho blu del Costa Rica, le farfalle civetta, le meravigliose Papilio rumanzova delle Filippine, la Idea leuconoe, detta farfalla aquilone per la leggiadria del suo volo e la leggendaria Farfalla Cobra che può raggiungere un’apertura alare fino a 30 cm. Le farfalle presenti in mostra provengono principalmente dalle zone tropicali di alcuni paesi del Centro e Sud-America, dell’Africa centrale e del Sud-est Asiatico, regioni in cui si concentra la maggior parte delle specie viventi (circa 80%). Il tutto in tempi brevissimi: la vita media delle farfalle infatti è di una settimana, 10 giorni.

MODELLO 3D – I visitatori attraverso un’approfondita visita guidata potranno maggiormente apprezzare lo spettacolo di questi meravigliosi insetti e conoscerne anche l’anatomia grazie ad un modello 3D gigante di farfalla perfettamente riprodotto e realizzato da Lorenzo Possenti, artista pisano che vanta collaborazioni con l’accademia di Scienze Naturali di Philadelphia, con il Museo Nazionale degli Insetti di Taiwan e con lo Smithsonian di Washington. Il percorso didattico si suddivide in due momenti: un momento di presentazione e spiegazione del ciclo vitale e delle principali caratteristiche di questi animali e poi il percorso nella serra, a diretto contatto con le farfalle vive, per una durata di circa 1 ora e 30 minuti. La mostra è aperta tutti i giorni, dalle 8.30 alle 17, fino al 10 novembre. Prenotazione obbligatoria allo 081.5236062.

VIOLETTA LUONGO

LE FOTO (di Antonio Imparato)

[cronacaflegrea_slideshow]