Il tenore puteolano Francesco Ciotola

POZZUOLI – Francesco Ciotola professione: tenore. Ecco il nuovo talento internazionale della musica lirica, nato nel 1983 a Pozzuoli dove è cresciuto, da padre italiano e madre capoverdiana. Francesco vive da anni nella città metropolitana dove alimenta le notevoli potenzialità in campo lirico mediante sistematici contatti con maestri di ottimo livello quale ad esempio il noto baritono Sabatino Raia per la tecnica canora, Gianni Desideri per il segmento del solfeggio ovvero della teoria della musica, Angelo Laurino per il teatro e l’arte scenica.

I SUCCESSI DEL TENORE – Di recente si è fatto apprezzare in concerti per conto dell’Ambasciata Capoverdiana, sia a Napoli che a Noli di Savona. Classificato 3° Posto al Concorso lirico Internazionale “Voci dal Mediterraneo – Premio Archimede” V° edizione – Siracusa. Classificato 1° Posto assoluto al I° Concorso internazionale di canto “Luigi Denza” Sezione Lirica Città di Castellammare di Stabia NA. Finalista al Concorso Internazionale di Canto Lirico “Francesco Albanese” 17° Edizione. Finalista alla IV edizione del Giacomo Puccini International Competition per cantanti lirici.

APPUNTAMENTO A TEATRO– Venerdì 22 e Sabato 23 febbraio Francesco Ciotola si esibirà al teatro Trianon di Napoli nella prima moderna de “La finta Parigina” di Domenico Cimarosa, direzione artistica di Raffaella Ambrosino e regia di Gigi Dall’Aglio, protagonista del progetto l’Associazione “Maria Malibran”. Il giovane talento puteolano vestirà i panni di “Don Flaminio del Sole” nelle due serate di spettacolo al teatro Trianon.

GENNARO MAIONE