Nicola Salomone con al collo l'oro regionale

POZZUOLI – Un puteolano ai vertici dell’atletica leggera nazionale. È Nicola Salomone tesserato con la Napoli Nord Marathon. Fresco vincitore dell’oro regionale nel 800m e dei 1500m, ai recenti campionato indoor svoltisi a Ponticelli febbraio e due preziosissimi bronzi ai nazionali della scorsa settimana ad Ancona. Nicola, nato 1964, gareggia nella categoria Master ma ci tiene a sottolineare che. «Master non vuol dire amatoriale in primo luogo perché in questa categoria ci sono atleti che hanno fino a a ieri gareggiato ad altissimo livello internazionale ottenendo ancora tempi di tutto rispetto, poi perché gareggiamo anche con atleti più giovani, ad esempio a febbraio ho gareggiato con ragazzi nati nel 1994 piazzandomi quarto a a soli 3 centesimi dal podio. Il 23 di questo mese dovrei partecipare agli Europei di San Sebastian ma vedrò se parteciparvi o meno. A giugno ad Orvieto ci saranno gli assoluti nazionali ed io non sarò un outsider e proverò a migliorarmi»

UNA PASSIONE ANTICA – La passione per l’atletica Nicola Salomone la coltiva da ormai 40 anni «Ho iniziato l’attività atletica nel 1976, a soli 12 anni, e ricordo che la gente per strada mi insultava con frasi di sfottò anche pesanti. Ho vinto per due anni di fila i Giochi della Gioventù 1976/77 e nel 1987, a Parigi in un meeting ho percorso i 5000m in 14’21”. A settembre del 1989 ho dovuto lasciare l’atletica per problemi ai polpacci. Ho ripreso nel 2012, nonostante il parere contrario del mio ortopedico, ed in poco tempo sono ritornato in forma e forte. I dolori di tanto in tanto mi fanno fermare e questa è la ragione per la quale sono indeciso di affrontare il viaggio per San Sebastian».

LO SPORT BELLO DA RACCONTARE – La storia di Nicola è la classica storia di sport pulito, dove la passione e la voglia di mettersi in gioco vanno ben oltre ogni ostacolo che si possa trovare lungo il proprio percorso. L’atletica leggere è sa sempre considerata la “regina degli sport” e Nicola con la sua storia ed i suoi successi danno lustro a questo sport.

ANGELO GRECO