I turisti interdetti fuori il cancello chiuso

POZZUOLI – Siparietto poco edificante ieri mattina fuori i cancelli dell’Anfiteatro Flavio di Pozzuoli. Sono le 11:40 circa quando un gruppetto di turisti stranieri si avvicinano all’ingresso per poter visitare l’importante e famosissimo sito archeologico. Ma come spesso è capitato in queste settimane si sono trovati dinnanzi al cancello chiuso. Nessun cartello, nè in inglese nè in italiano, spiegava perché il sito fosse chiuso. Per loro fortuna i cittadini stranieri hanno trovato casualmente sul posto noi, che abbiamo citofonato per essere spiegati da qualcuno i motivi di quei cancelli chiusi.

AL CITOFONO –  A risponderci un addetto che uscito dagli uffici ci ha riferito che i cancelli del sito sarebbero stati aperti solo alle 12, quando iniziava una visita guidata.In pratica con un gioco di parole si potrebbe dire che l’Anfiteatri Flavio era “aperto anche se chiuso”, oppure si potrebbe dire anche il perfetto contrario: nonostante fosse aperto era chiuso! Di per se già la scelta di non aprire il sito se non quando ci sono le guide, ci pare una soluzione poco ortodossa, ma il non affiggere nemmeno un cartello pare una mancanza di rispetto verso chi viene a visitare le nostre bellezze. Se la famiglia di turisti questa mattina non avesse trovato noi che incuriositi abbiamo citofonato oggi non avrebbero visitato il sito, ma l’impressione negativa è rimasta, difficilmente i turisti avranno un ricordo positivo dell’accaduto di questa mattina.

AG