Filippo Monaco (Pozzuoli Futura) con il sindaco Agostino Magliulo

Il comunicato diffuso da “Pozzuoli Futura” nei minuti successivi alla presentazione della Giunta Comunale

Pozzuoli Futura non ha ritenuto né necessario né urgente essere presente nella Giunta Magliulo con assessori di riferimento. La nostra garanzia politica è il Sindaco. Siamo certi che saprà difendere, in tutti i settori, le ragioni politiche dell’impegno che, senza condizioni, abbiamo sostenuto per la sua candidatura.

Questa decisione proviene da un nostro limite. Pur ribadendo la fiducia nella sua persona non ci è ancora chiara la filosofia politica che sostiene la sua scelta di affidare deleghe, strutturalmente essenziali, ad “attori” non legati al territorio. Pozzuoli Futura  è un Movimento territoriale che non ha organismi sovraordinati con cui “trattare” gli assetti locali. Pozzuoli Futura è altro dai partiti. Il suo impegno è l’esaltazione delle capacità locali nelle quali  il Sindaco Magliulo non pare abbia molta fiducia.

Un scelta che, al momento, ci appare culturalmente “provinciale” e arretrata. Pozzuoli è ricca di intelligenze in grado di metter in campo strategie di sviluppo degne di città, italiane ed europee, attualmente più avanti. Non è con la “legione straniera” che si marca la distanza dalle “lobbies” locali.

Se fossimo guidati da interessi di “bottega” avremmo potuto assumere un atteggiamento ricattatorio. Ma questo è lontano dalla nostra etica politica. Siamo certi che il Sindaco saprà realizzare le aspettative di tutta la città. Ed è per questo che non gli faremo mancare il sostegno  sui provvedimenti che, in consiglio comunale, saranno coerenti con i nostri indirizzi politici.

Nell’augurio che il Sindaco Magliulo non interpreti la Giunta come un Ufficio Tecnico.