POZZUOLI – La tradizione musicale in Italia vanta una lunga ed importante storia, dalla quale il compartimento campano ha saputo trarre i suoi insegnamenti, occupando un posto importante nelle pagine e nella memoria di chi di musica e canto se ne intende. La nobiltà di quest’arte, tuttavia, si è un po persa tra la gente, e principalmente tra i giovani, proiettati o spesso pilotati su altre attività, soprattutto sportive, ritenute più all’ordine del giorno. Ma… c’è chi di tradizioni vive e combatte la sua battaglia al solo scopo di tramandarle e portarle avanti di generazione in generazione. Questa la missione di Enrica De Martino.

IL PROGETTO – Nata a Napoli e vissuta a Pozzuoli, Enrica dedica la sua intera vita alla passione del canto, debuttando già alla sola età di quattordici anni in una rappresentazione teatrale a Napoli che darà il via ai suoi studi presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli. Ma il suo amore per la musica e la sua professionalità l’hanno portata alla nostra attenzione non tanto per parlare di se e del suo comunque importante trascorso, quanto piuttosto di ciò che attualmente rappresenta il suo interesse principale: la Campi Flegrei Accademy (CFA). Si tratta di una vera e propria accademia musicale, specializzata per lo più in canto, e che ha visto e vede tutt’oggi la collaborazione ed il sostegno dell’amministrazione comunale di Pozzuoli, capace di coinvolgerla in diversi eventi e concerti che hanno interessato la città. Ecco perché, dunque, il reale progetto cui Enrica e la stessa amministrazione comunale puntano consiste nella conversione dell’attuale Accademia in “Coro città di Pozzuoli”.

CORO GOSPEL PUTEOLANO – Il progetto, quindi, prevede la realizzazione di un coro appartenente esclusivamente alla città di Pozzuoli, e di conseguenza legato a tutti gli eventi di spessore che la città sarà pronta ad ospitare tra le sue mura. Tale coro, attualmente, conta ben 70 elementi, tra bambini, adolescenti ed adulti: esiste un primo gruppo di coristi che va dai 6 ai 14 anni; un secondo gruppo che va dai 15 ai 40 anni; ed un terzo gruppo che è quello degli over 40 – tra cui anche una veterana di 80 anni – e che vanta la presenza di diverse professoresse degli istituti di Pozzuoli da cui provengono molti dei coristi, di cui citiamo il IV circolo Pergolesi della preside Nicoletta Mesca, l’Artiaco del preside Diego Rije e la Marconi della preside Angela Palomba. Le attività sono principalmente pomeridiane ed infrasettimanali (lunedì, mercoledì e venerdì), e consistono essenzialmente nell’esercitazione vocale, al fine di amalgamare le voci e renderle allenate all’attività corale.

IL CORO SCENDE IN PIAZZA – Per favorire la sua realizzazione, il 16 Marzo presso i Giardini di Kimè ci sarà una festa in cui verranno ospitati tutti i presidi degli istituti coinvoltie lo stesso consigliere Salvatore Caiazzo, che da sempre li sostiene. In tale occasione, verranno presentati tutti i concerti già realizzati; gli stessi cori dell’accademia si esibiranno con variegate performance; e verranno proiettati anche i video realizzati durante le varie manifestazioni – sia dei ragazzi dell’accademia che compongono il coro; sia degli esterni che collaborano esclusivamente per il coro. È la stessa Enrica che, con entusiasmo e speranza, spiega come l’intento sia quello di smuovere la città, divulgando questa iniziativa e spronando chiunque avesse la passione per il canto a contribuire e collaborare per far crescere il coro e farlo arrivare almeno alla bellezza di 100 elementi. Per cui, se interessati basterà rivolgersi alla pagine ufficiale di FB “Accademia Musicale Campi Flegrei CFA”, o chiamando il numero 3389412982, o perché no…direttamente presso la struttura sita in Via Savino Vitagliano, 1 (presso via Napoli, a 100mt dalla fermata Gerolomini).