I due sono stati arrestati dagli agenti di polizia

NAPOLI –  I poliziotti del Commissariato Vomero hanno arrestato Luigi Bracale 22enne, napoletano, per essersi reso responsabile, in concorso con un giovane 13enne del reato di tentata rapina aggravata e lesioni. Ieri sera, gli agenti, nell’’ ambito di mirati servizi finalizzati al controllo del territorio nella zona Vomero, che nel fine settimana si popola di giovani provenienti dai diversi quartieri della zona, sono intervenuti in via Scarlatti in seguito ad una segnalazione giunta al 113 di richiesta di aiuto per persone aggredite. Giunti sul posto, i poliziotti hanno accertato che poco prima, due persone, mentre erano ferme a chiacchierare in strada, venivano avvicinate dal 22enne e dal tredicenne che, insieme ad alcuni giovani complici, li circondavano e gli intimavano di consegnare telefonini e soldi schiaffeggiandoli violentemente al volto.

MEDICATI IN OSPEDALE – Immediatamente intervenuti gli agenti, hanno raggiunto i due ragazzi nei pressi della stazione metropolitana di piazza Vanvitelli e li hanno bloccati mentre gli altri complici riuscivano ad allontanarsi velocemente. I due malcapitati, per le contusioni riportate al volto, sono dovuti ricorrere alle cure mediche ospedaliere. Gli agenti hanno bloccato il 13enne e lo hanno denunciato in stato di libertà. I poliziotti hanno arrestato Bracale e lo hanno accompagnato al carcere di Poggioreale.