NAPOLI – I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno arrestato per furto aggravato in concorso 9 complici: Francesco Di Leva, 49enne; Ciro Storto, 45enne; Salvatore Rubino, 49enne; Massimiliano Tramontano, 43enne; Francesco Esposito, 23enne; Claudio Camponesco, 22enne; Amilcare Giunto, 18enne; Angelo Fusco, 23enne e Pasquale Pesacane, 29enne; tutti sono già noti alle forze dell’ordine. I militari li hanno notati mentre erano intenti a scaricare in un appartamento di via Bernardino Telesio circa 300 abiti di marca, risultati rubati poco prima in un outlet di Qualiano. Il valore della merce è stato stimato in circa 10mila euro.

IL BLITZ – Appena i carabinieri sono intervenuti 3 malfattori sono fuggiti verso il tetto del condominio. Inseguiti, sono stati tutti scovati e arrestati. 2 si erano nascosti nel vano scale; gli altri 4, invece, in uno degli appartamenti, l’unica abitazione dalla quale nessuno apriva la porta ai carabinieri. Quando i militari hanno fatto presente che avrebbero chiesto l’intervento dei vigili del fuoco si sono arresi aprendo finalmente la porta. L’affittuario dell’appartamento nel quale stavano scaricando la refurtiva, un 26enne di Napoli, è stato denunciato per ricettazione. Sequestrate le 3 auto e gli arnesi da scasso –tra cui la spranga utilizzata per mandare in frantumi la vetrina del negozio- trovati al loro interno. Gli arrestati sono stati tradotti in carcere.