Il dottor Rosario Porzio

SALUTE –  Ormai è cosa certa.Per un cuore sano ed un apparato circolatorio ben funzionante, frutta e verdura sono degli alleati eccezionali,soprattutto se assunti più volte al giorno, in più porzioni e variando il colore delle stesse costantemente. Mangiare da cinque a dieci porzioni al giorno,circa settecento,ottocento grammi di frutta e verdura al giorno,grazie ai principi antiossidanti (polifenoli, antociani, catechine e via dicendo), offre una grande prevenzione contro tutte le forme degenerative,incluso il cancro. Suggerisco di variare il colore della frutta e della verdura assunta durante il giorno, proprio per poter assumere quanti piu’ pigmenti attivi possibili. Aggiungere poi del tè verde bevuto durante il giorno o preso in capsule e del cioccolato amaro aumenta la protezione antiossidante.

LO STUDIO –  Un team di ricercatori dell’Università di Oxford sottolinea che sono ben otto le razioni quotidiane di frutta e verdura per proteggere cuore ed arterie. Lo studio inglese, pubblicato sull’European Heart Journal, parla infatti di otto porzioni quotidiane di frutta e verdura, tra pasti principali e spuntini capaci di ridurre di più del 20%, il rischio di morte per cardiopatia ischemica, una delle patologie del sistema cardiovascolare più diffuse e con il più alto tasso di mortalità in Europa. Ogni porzione di frutta o verdura deve essere di circa 80 grammi .

PREVENZIONE –  Ovviamente la giusta prevenzione cardiovascolare corrisponde ad uno stile di vita globalmente salutare. Oltre alle porzioni protettive di frutta e verdura, è necessario il giusto esercizio fisico (almeno cinque allenamenti di cardio moderato da trenta minuti (va benissimo anche la passeggiata sostenuta ed esercizi aerobici), bisogna evitare gli eccessi di alcol e dimenticare il fumo.

DOTTOR ROSARIO PORZIO