Fango e pozze d'acqua rendono il parcheggio praticabile solo per chi ama l'avventura

POZZUOLI – Parcheggiare nei giorni di pioggia nell’area situata tra il lungomare Pertini e “Vincenzo a Mare” è un’impresa degna della Parigi – Dakar. Buche, pozzanghere e fango fanno dell’area parcheggio un circuito per gli amanti degli sterrati. Scesi dall’auto poi iniziano le prove di agilità: infatti per evitare di finire nelle enormi pozze d’acqua ed il fango bisogna inventarsi percorsi ingegnosi fatti di balzi e traiettorie degne del miglior equilibrista.

 

A. G.