POZZUOLI – Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del commissariato di Polizia San Ferdinando hanno arrestato Salvatore Macor 47enne napoletano per i reati di evasione dagli arresti domiciliari e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I poliziotti sono intervenuti poco prima delle 3 in via Santa Chiara angolo Banchi Nuovi dove era stato segnalato, al 113, un uomo ubriaco che infastidiva i passanti brandendo una bottiglia di vetro rotta.
I poliziotti prontamente intervenuti hanno notato l’uomo in evidente stato di ebbrezza e con non poca difficoltà sono riusciti a bloccarlo dopo averlo disarmato del collo di bottiglia rotto che aveva tra le mani. Gli agenti hanno accertato che l’uomo doveva trovarsi presso la sua abitazione, in via Portanova, in quanto sottoposto agli arresti domiciliari.

FINTO MALORE – L’uomo è stato arrestato ma, mentre lo conducevano in Questura ha accusato dei malori ed ha chiesto di essere condotto in ospedale. Durante il tragitto per l’ospedale, in via Santa Maria delle Grazie a Loreto, l’uomo ha chiesto di scendere in quanto doveva vomitare. L’arrestato ne ha approfittato per scappare dopo aver spintonato uno dei poliziotti, ma è stato prontamente inseguito e bloccato dagli altri agenti dopo una breve colluttazione. L’uomo domani sarà giudicato per direttissima. Tre poliziotti sono ricorsi alle cure dei sanitari con prognosi di 7 giorni.