La Tensostruttura

QUARTO – È stato approvato, con una delibera di Giunta, il progetto definitivo di riqualificazione e trasformazione della tensostruttura sportiva e allestimento di un centro polifunzionale. Si apre così un nuovo scenario, forse definitivo, per quello che da tutti è considerato lo scempio della Tensostruttura.

MAI APERTA – Costruita alla fine degli anni 90’, alle spalle dello stadio Comunale Giarrusso, la struttura, campo di pallavolo al coperto, non è mai stata nemmeno inaugurata per problemi burocratici e, abbandonata a se stessa, risulta essere, ad oggi, uno scheletro vuoto. Il Sindaco Giarrusso, appena insediato, si è subito messo in moto per tentare di riqualificare la struttura e la delibera votata in giunta è un chiaro indirizzo in tal senso.

La struttura ospiterà un centro polifunzionale

NASCERA’ UN CENTRO POLIFUNZIONALE – In realtà la tensostruttura cambierà parzialmente destinazione d’uso: da campo esclusivo di pallavolo diventerà centro polifunzionale atto ad offrire nuovi spazi e servizi alla cittadinanza quali laboratori culturali, educativi e di orientamento. L’intervento di riqualificazione e trasformazione della tensostruttura è stato inserito nel Piano Triennale e annuale delle opere pubbliche approvato con delibera di Giunta Municipale lo scorso 22 settembre.

IL COMUNE CO-FINANZIERA’  l’intervento di recupero stanziando il 27,21% del costo complessivo (circa 200mila euro sui 750mila previsti). “Il recupero della tensostruttura era uno dei miei obiettivi impellenti; – dichiara il Sindaco Giarrusso – vedere quella struttura importante, imponente, abbandonata così era una ferita aperta per la città e per tutti coloro che hanno sognato una struttura sportiva. In quella zona sorgerà, adesso, un centro polifunzionale che creerà un nuovo luogo di ritrovo e un centro culturale e sociale che manca sul territorio”.

SILVIO DI FALCO
comunicato stampa