Il giovane ladro è stato arrestato da un agente della sezione "Falchi"

NAPOLI – Un poliziotto della sezione “Falchi” della Squadra Mobile, nella serata di ieri, dopo aver terminato il suo regolare turno di servizio, stava facendo rientro a casa quando, in Via Giacomo Leopardi all’altezza del Rione Lauro, ha notato dei giovani che spingevano uno scooter Honda Sh 150. Una cassetta in plastica inserita sotto la ruota posteriore, utilizzata per rendere più agevole la spinta sull’asfalto, visto che nella ruota era inserita la catena, ha fatto subito pensare al poliziotto che, per la serata di ieri, il suo turno lavorativo non era del tutto finto.

 

BLOCCATO DAL FALCO – L’agente, infatti, dopo aver imposto l’Alt Polizia mostrando la placca in dotazione, è riuscito a bloccare uno dei giovani, A.C. di 17 anni, mentre i suoi complici sono fuggiti in direzioni diverse. Inutile il tentativo del giovane ladro di scappare, nell’attimo in cui il poliziotto, con il suo telefono cellulare, stava avvisando il 113. Il 17enne, infatti, è stato nuovamente bloccato dopo pochi secondi ed arrestato. Con l’ausilio di personale di una volante, inviata dal centro operativo, A.C. è stato condotto dapprima in Questura e poi al Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei. Lo scooter, risultato rubato pochi minuti prima in Via G. Leopardi ad un giovane 30enne, è stato riconsegnato all’ignara vittima.