L'interno del locale

BACOLI – Nella splendida cornice dei Campi Flegrei, sono stati in tantissimi a festeggiare l’apertura del nuovo locale nato dall’estro dell’imprenditore Enzo Esposito e Beniamino Illiano. Volti dell’imprenditoria  partenopea e non solo  si sono ritrovati negli spazi totalmente rinnovati del ex e rinomato Pozzetto blu, storico locale flegreo degli anni ’80. Animati dalla carica di Daniele Bellini, tra i presenti,  anche GiaLuca Maria Belli, console d’Italia in Brasile, Maurizio Morra Greco, presidente della Fondazione d’arte contemporanea Morra Greco.

 

IL LOCALE – Misturà, un lounge bar e non solo. Misturà, un ristorante e non solo. “Per bere, gustare e sapere” è questo il motto di un ristorante che si inserisce fuori dagli schemi classici e che punta alla valorizzazione delle eccellenze gastronomiche della terra flegrea elaborate dalla bravura di chef di altissimo livello. «Misturà è una passione nata dall’amore per la mia terra. – afferma Enzo Esposito – ho voluto portare a Bacoli un’idea di ristorazione che valorizzi le eccellenze e le bontà di un territorio, troppo spesso e troppo gratuitamente, bistratto e lanciato nell’occhio del ciclone. Sono sempre in giro per il mondo e negli angoli più sperduti della terra mi sono sempre reso conto che quando si parla di gastronomia e prodotti made in Campania tutti si inchinano al loro cospetto. Sono uno che crede fortemente nel riscatto e penso che l’economia riparta dall’orticello di casa. Per questo – conclude Esposito – ho voluto investire in un sogno altresì una realtà potenziale che va solo sostenuta e amata. Ora nei miei viaggi sarò fiero di dire che nel mio ristorante si usano, dal primo all’ultimo ingredienti, prodotti esclusivamente made in Campania». Misturà, un ristorante gourmet  i cui ingredienti sono esclusivamente i prodotti tipici del territorio campano, ed in tal senso si concretizza la collaborazione con l’Accademia delle 5T, il movimento culturale che raccoglie aziende che producono o somministrano prodotti legati al territorio e che si distinguono per tradizione e/o tipicità.

 

UNA PARTNERSHIP –  straordinaria è quella stretta con Sal De Riso, il noto pasticciere campano vincitore della sesta edizione di Re Panettone-Milano. Misturà sarà l’unico punto ufficiale di napoli e provincia dove potranno degustarsi le prelibatezze del famoso pasticciere di Minori. Sal De Riso fa parte dell’ Accademia Maestri Pasticceri Italiani e produce attualmente 10 tipologie di panettoni. Tutti con forte connotazione meridionale. I suoi prodotti lievitati sono, infatti,  realizzati con prodotti Dop e Igp della Campania. Dall’albicocca del Vesuvio, al limoncello della Costiera amalfitana, dalla Nocciola di Giffoni valle Piana, all’ultimo nato il Cilentano realizzato con fichi e latte di bufala. La valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche del territorio esce dai confini puramente flegrei. Il concept del km vero con Misturà vuole infatti andare oltre i confini nazionali e portare la conoscenza  di sapori eccellenti come la mozzarella di bufala in Brasile.