MONTE DI PROCIDA – Emergenza sicurezza, la città di Monte di Procida prova a reagire con una riunione presso il comando dei carabinieri. A sollecitare l’incontro sono stati alcuni consiglieri di minoranza. Al vertice hanno partecipato il sindaco Giuseppe Pugliese e i consiglieri comunali Rossana Scotto di Carlo e Carmela Pugliese. «Il comandante si è dimostrato molto disponibile e comprensivo delle paure che hanno coinvolto i cittadini di Monte di Procida in seguito alle rapine avvenute nelle ultime settimane», si legge in una nota trasmessa dal Comune.

LE INDAGINI – Nel corso dell’incontro il comandante dei carabinieri di Monte di Procida ha illustrato le azioni messe in campo per individuare la banda di rapinatori che sta facendo trascorrere notti insonni ai cittadini. Sul territorio c’è stato un rafforzamento delle pattuglie ai fini di assicurare una presenza giornaliera e notturna dei militari. Nelle prossime ore sarà comunicata la data della convocazione della riunione sulla sicurezza e sulla prevenzione.