QUARTO«Bisogna mettere i cittadini al centro del dibattito politico. E’ giunta l’ora che la politica ritorni al servizio dei cittadini e non viceversa». A parlare è Antonio Sabino, avvocato 38enne, candidato a sindaco di Quarto di un raggruppamento di cinque liste civiche. «Le liste sono composte da tanti giovani -spiega Sabino- professionisti, associazioni che hanno raggiunto la sintesi sul mio nome per rimettere ordine nella nostra città. La città in cui vivo da sempre e che amo ha la necessità di riprendersi la sua quotidianità, la sua normalità. Ho deciso insieme ad altri ragazzi di immaginare un qualcosa di vero mettendo a disposizione le nostre professionalità per la città che tra mille problemi ci ha comunque cresciuto».

IL PROGRAMMA – Le priorità della coalizione: intervenire nell’ordinarietà senza inseguire le emergenze, ridare il senso del vivere civile partendo dalle cose semplici, aree a verde per le nostre famiglie e bambini, attenzione per i più deboli, viabilità, trasporti,rilancio del centro storico e per le attività produttive presenti. Antonio Sabino nasce a Napoli nel 1979, figlio di un’insegnante e di un funzionario dell’Agenzia delle Entrate. Laureato in Giurisprudenza diventa subito avvocato. Esercita la sua professione a Quarto e a Napoli. Sposato con un bambino.