In alto da sinistra: Illiano e Della Ragione In basso da sinistra: Picone e De Marco

BACOLI – A meno di un anno dallo scioglimento dell’amministrazione di Josi Gerardo Della Ragione a Bacoli si ritorna al voto. Sono 4 i candidati che si sfideranno per la poltrona di sindaco dopo un anno di commissariamento. In gara per la carica di consigliere comunale ci sono 212 aspiranti suddivisi in 14 liste.

I CONTENDENTI – Dopo l’amaro scioglimento ci riprova Josi Gerardo Della Ragione che sarà sostenuto da due liste civiche Freebacoli, che poi è la sua storica associazione e demA, che invece fa capo al sindaco di Napoli Luigi De Magistris. Per quello che potrebbe essere considerato il centro sinistra ci sarà l’avvocato Giovanni Picone sostenuto da PD, Verdi, Campania Libera, e due civiche: Aurora Flegrea, Cittadini per Bacoli e da UDC – Per Bacoli, che nasce dal connubio tra lo storico partito di centro e una realtà civica. A rappresentare il centro destra invece ci sarà una coalizione tutta civica che sostiene Salvatore Illiano, composta da 5 liste che sono: Insieme per Bacoli, Terra Nostra, Diamo a Bacoli, Bacoli Comune e Noi Bacoli. Infine una novità assoluta nello scacchiere politico bacolese è la candidatura a sindaco di un rappresentate del Movimento 5 Stelle: Agostino di Marco, che come prassi per i “grillini” è sostenuto dalla lista grillina.