Votanti in calo anche nei Campi Flegrei

CAMPI FLEGREI – Si è conclusa la prima giornata di voto per le elezioni dei rappresentanti di Camera e Senato. Ebbene, dalle 14 ore di votazioni emerge un dato su tutti: la minore affluenza alle urne rispetto alle scorse elezioni politiche del 2008. Trend che non ha risparmiato i Campi Flegrei, dove il maggiore astensionismo rispetto alle scorse elezioni politiche si è registrato a Pozzuoli. Infatti, secondo i dati diffusi dal Ministero dell’Interno, nel capoluogo flegreo alle 22 aveva votato il 40,21% degli aventi diritto contro il 59,03% di 5 anni fa (nella stessa tornata elettorale si votò anche per le comunali) e contro il 54,92% delle politiche del 2006. Dunque, ben il 18,82% in meno che corrisponde a circa 12mila votanti in meno rispetto alle scorse politiche. E ben il 14,96% in meno rispetto al dato complessivo nazionale, che alle 22 di ieri (domenica 24 febbraio) si assestava al 55,17%.

QUARTO –  Dopo Pozzuoli, tra i comuni nei quali si è votato di meno rispetto alle elezioni del 2008 c’è Quarto, “fresco” di scioglimento del consiglio comunale.Dove, alle 22 di domenica, aveva votato il 45,94% degli aventi diritto contro il precedente 53,75% facendo registrare così un dato negativo del 7,81% rispetto al 2008

BACOLI – Chi invece si è mantenuto quasi sui livelli di 5 anni fa è il Comune di Bacoli dove ha votato il 45,81% degli aventi diritto contro il precedente 50,19% e facendo registrare un’affluenza minore del 4,38%.

MONTE DI PROCIDA – Infine a Monte di Procida, nel più piccolo dei comuni dei Campi Flegrei, ha votato il 37,66% degli aventi diritto al voto facendo registrare un meno 5,77% rispetto alle elezioni politiche del 2008.

 GENNARO DEL GIUDICE