ISCHIA – È di 2 donne morte e 26 persone ferite il bilancio della scossa  di terremoto di magnitudo 4 che ieri sera ha colpito l’isola di Ischia, con epicentro a 3 chilometri dalla frazione di Casamicciola. La terra ha tremato anche lungo la costa flegrea, a Pozzuoli, Bacoli e Monte di Procida. Diverse le persone salvate dalle macerie, tra queste un bimbo di 7 mesi estratto vivo poco dopo le 4 dai vigili del fuoco (nella foto di Rosario Regine). Proseguono invece le operazioni di recupero dei due fratellini del piccolo, ancora sotto le macerie della loro abitazione.

PANICO E SFOLLATI – Centinaia le persone che si sono riversate in strada. La scossa ha devastato l’isola provocando crolli e cedimenti. Evacuato l’ospedale Rizzoli, centinaia di turisti stanno lasciando gli alberghi per raggiungere i porti di Napoli e Pozzuoli.

(Seguiranno aggiornamenti)