Il logo del movimento

POZZUOLI – Il movimento politico territoriale “Pozzuoli Decide” polemizza con il sindaco Agostino Magliulo. Oggetto: la Darsena di Pozzuoli. E lo fa attraverso un comunicato stampa  in risposta a quello del primo cittadino di Pozzuoli che annunciava la “liberazione” e la “consegna” della Darsena ai  pescatori.

La darsena di Pozzuoli

L’ACCUSA –  “Con un comunicato stampa, oggi il sindaco di Pozzuoli, Agostino Magliulo, ha annunciato in pompa magna alla città di aver restituito ai pescatori la darsena cittadina, dopo averla liberata dai parcheggiatori abusivi e da ogni altro illecito. Ebbene,” – si legge nella nota del Movimento Politico Territoriale “Pozzuoli Decide” – vorremmo ricordare alla città che il sindaco Magliulo è la stessa persona che per 40 anni è stato l’ingegnere capo del Comune, e che in questi decenni ha avuto poteri che sono stati forse maggiori di quelli attuali. Cionostante, soltanto oggi l’ingegnere si è ricordato che un’area della città andava riportata alla legalità.

“Ne siamo contenti” sottolineano i membri del gruppo –  “Anche perché nella scorsa campagna elettorale il Movimento Politico Territoriale Pozzuoli Decide ha fatto del suo progetto di riorganizzazione e rivalutazione della darsena il suo fiore all’occhiello. Quanto accaduto oggi è la dimostrazione della lungimiranza e della bontà delle nostre idee”

REDAZIONE