DIETOLOGIA – Il successo di una dieta dimagrante passa per tre principi fondamentali: Psiche, Ormoni e Calorie.
La Psiche perché la dieta non è uno schema scritto su carta, ma è uno stato psicologico. Senza un motivo apparente, la famosa “molla”,  scatta e ti fiondi in un percorso alimentare rigido, preciso, stravolgendo le tue abitudini da un giorno all’altro. Riesci a rinunciare, ad essere preciso/a perché psicologicamente sei in uno stato grazia. Il punto è che questo stato di grazia ha i giorni contati. Ad un tratto sarai stanca/o di dire sempre No, inizierai a mangiare di tutto, scatteranno i sensi di colpa e pian piano la dieta resterà un ricordo. Quello che ci vuole è lucidità, maturità, per comprendere che ciò che conta è la Sostenibilità, il dimagrimento deve sempre essere la conseguenza di un cambiamento.

LA DIETA – Perché diciamocela tutta, la verità è che la dieta non è una cosa bella!!! A chi piace rinunciare, digiunare, evitare cibi che mentalmente ci appagano e che fisicamente danno piacere? A chi piace rinunciare ad occasioni piacevoli? Ecco perché la dieta si rivela quasi sempre un fallimento, perché ha un limite enorme, la Sostenibilità siamo certi di dimagrire ma anche di fallire. La dieta è un qualcosa che matematicamente verrà interrotto. Quando inizierete la dieta per abbracciare una quotidianità nuova, che vi accompagni sempre, allora potrete dire, “finalmente ce l’ho fatta”. In conclusione: sacrificate sempre la velocità con cui dimagrite a favore della vostra tranquillità mentale, che vuol dire Cambiare.