DIETOLOGIA – Premesso che il percorso di dimagrimento non debba mai essere sinonimo di sofferenza, stress, rinunce ecc… andiamo ad analizzare un percorso di 4 diete seguite in serie per dimagrire, disintossicarsi e prevenire patologie.

FASE ORMONALE – E’ la prima fase, nella quale si va ad agire sul flusso di ormoni che regolano il peso; insulina, glucagone, cortisolo, adrenalina, noradrenalina, questi sono i principali ormoni implicati nei processi di accumulo e smaltimento di grassi corporei e nella regolazione della sazietà e dell’appetito. Con una dieta specifica, facile e gestibile, nella prima fase si inizia a dare regolarità al flusso di questi ormoni, che nei soggetti in sovrappeso o che mangiano male, solitamente hanno un flusso disordinato, che ne consegue aumento del peso e dell’appetito.

DIETA IPOSODICA – In questa fase si agisce direttamente non solo sui grassi, ma anche sui liquidi, quindi cellulite, ritenzione idrica ecc… Il sodio per sua natura tende a trattenere liquidi nelle cellule, la sua eliminazione farà sì che l’acqua venga espulsa dalla cellula in modo naturale. Questa fase prevede non solo l’eliminazione temporanea del sale, ma di tutti quegli alimenti che contengono sodio.

DIETA MIMA DIGIUNO – La dieta del Prof. Walter Longo, baluardo della prevenzione ai tumori, una dieta disintossicante della durata di 5 giorni, dove il fisico opera un ricambio cellulare, eliminando cellule danneggiate o vecchie, sostituendole con cellule nuove. In oltre si assiste ad un potenziamento dell’attività delle cellule staminali, ad un abbassamento dei livelli di GH 8ormone che stimola la proliferazione cellulare), e ad un eliminazione di metalli pesanti.

SCARICO PARZIALE DI CARBOIDRATI – E’ un ultima fase nella quale riducendo, e mai eliminando, i carboidrati, si assiste ad un potenziamento dell’attività di quegli ormoni che vanno ad intaccare le riserve energetiche, quali zuccheri e grassi in eccesso.