Gli asparagi

SALUTE –  Odore e sapore caratteristi, gli Asparagi (Asparagus officinalis L) possono o non possono piacere proprio in virtù di queste caratteristiche organolettiche, ma sono considerati tra i migliori prodotti depurativi e drenanti che la natura ci offre, anche se in qualche raro caso possono determinare un’intolleranza alimentare o peggio un’allergia, ma si tratta di casi sporadici dovuti alle sostanze solforate presenti che alcuni non tollerano. Un piatto di Asparagi, magari conditi con olio extravergine di oliva e limone, è una bomba salutare, una vera e propria esplosione dell’aminoacido Asparagina, i cui metaboliti danno quell’odore pungente e caratteristico alle urine (l’asparagina “irrita” l’epitelio renale determinando l’effetto diuretico degli Asparagi), di vitamine (dalla C alla A), minerali (calcio, magnesio e potassio), oligoelementi preziosi, glucosidi (vanillina), tannini, bioflavonoidi e polifenoli antiossidanti (rutina, quercetina) e acidi grassi insaturi, così preziosi per la salute.

DOPO L’ABBUFFATA – di Natale ed il cenone di Capodanno, questo piatto ricco di “naturale benessere” può essere di valido aiuto soprattutto dopo aver bevuto champagne, spumante, vino e superalcolici (a tal riguardo chi avesse davvero ecceduto deve provvedere ad una settimana di integrazione naturale con Vitamina C, almeno 500mg al giorno,Vitamine del gruppo B e Cardo Mariano per il fegato), grazie alle sue proprietà “diuretiche naturali” e disintossicanti. Inoltre, uno studio dell’Istituto di Scienza Medica e dell’Università di Jeju in Corea del Sud ,sottolinea che gli Asparagi proteggono gli epatociti, le cellule epatiche,dalle tossine. L’autore del report scientifico, B. Y. Kim, si esprime cosi’ sul “Journal of Food Science”: “le sostanze tossiche presenti nelle cellule sono state significativamente ridotte in risposta a un trattamento con estratti di foglie e germogli di asparagi. Questi risultati hanno fornito una prova di come le funzioni biologiche dell’asparago possano aiutare ad alleviare i postumi da sbornia e a proteggere le cellule del fegato”.

ALLORA  un bel piatto di Asparagi con olio e limone per due o tre giorni possono essere d’ausilio contro gli eccessi alcolici delle feste e non….ma ricordate che se mezzo bicchiere al giorno (anche uno) di vino rosso possono essere salutare gli eccessi alcolici sono da evitare.

DOTTOR ROSARIO PORZIO