155601275-c2902a8c-dad1-4152-9a61-f4d00e047015
Sposa spara per festeggiare e uccide otto persone (fonte foto Dangerous News)

CALABRIA – Una sposina con un fucile automatico in mano, una scena da film, ma la notizia sta facendo il giro del web lasciando in molti perplessi. Bufala o no, il fatto sarebbe successo in Calabria dove la donna, da poco sposata, avrebbe avuto l’idea di festeggiare le romantiche nozze sparando colpi di pistola in aria con un AK-47 alla fine della cerimonia celebrata nella Chiesa dedicata a San Giovanni Paolo II.

UNA BUFALA? – Una sorta di buona fortuna o di segno augurale, tradizione spesso usata nelle zone rurali della Calabria, dove si utilizzano armi da guerra anziché confetti. Ma la sposa non era particolarmente abile con le armi, e il fucile gli è scivolato, colpendo con una serie di colpi i presenti alla celebrazione. Otto persone sarebbero rimaste uccise, il padre dello sposo, due zie, 3 cugini, il sacrestano e il fotografo, e una ventina di feriti, tra cui anche diversi monachelli. Ma la notizia fortunatamente appare falsa e smascherata da qualche esperto in bufale web.