Scoperto in Brasile raro esemplare di serpente a forma di pene

RIO DE JANEIRO – Sono sei gli esemplari di questo strano animale rinvenuti nei fondali del fiume amazzonico Madeira in Brasile durante un controllo che alcuni tecnici stavano facendo in una diga idroelettrica. Si tratta di un tipo di salamandra sinora sconosciuto agli zoologi di tutto il pianeta, che è stato ribattezzato serpente-pene a causa della sua particolare forma e colorazione, che lo fanno assomigliare ad un serpente senza occhi. Potrebbe essere un raro tipo di salamandra o, secondo alcuni scienziati, una specie di Atretochoana eiselti. Sono soltanto due gli esemplari prelevati per gli studi scientifici, c’è ancora molto da capire a riguardo, ma al momento pare che il “serpente” privo di occhi respiri attraverso la pelle e si nutra di vermi e piccoli pesci.

RARO ESEMPLARE – Julian Tupan, biologo per la società Energy Santo Antonio ha detto al sito web Estadao del Brasile che non si sa quasi nulla di questi serpenti: «Dei sei che abbiamo raccolto, uno è morto, tre sono stati rimessi in libertà e altri due sono stati tenuti per gli studi». Sembrano serpenti, non sono rettili e sono più strettamente correlati a salamandre e rane. «Pensiamo che l’animale respiri attraverso la pelle e si nutra probabilmente di piccoli pesci e vermi, ma non c’è ancora nulla di provato. L’Amazzonia è una scatola di sorprese quando si tratta di rettili e anfibi. Ci sono ancora molte cose da scoprire».