Dimentica di prenotare il ristorante per le nozze, lancia un finto "allarme bomba"

LIVERPOOL – Si sa che per i matrimoni ci sono molte cose da organizzare e capita che qualcosa sfugga. Ma la distrazione di Neil McArdle, sposo di Liverpool, gli è costata cara: un anno di reclusione. Non si può dire che non sia stata una trovata singolare quella escogitata da Neil per togliersi dall’impiccio, con parenti e amici e soprattutto con la sposa, per aver dimenticato di prenotare il ristorante nel giorno del matrimonio.

CHIAMA DA UNA CABINA VICINO AL MUNICIPIO – Quando è arrivato lo scorso aprile in municipio per sposarsi con Amy Williams, si è ricordato della sua grave dimenticanza. Preso dal panico per la figuraccia che questo gli avrebbe causato,  non ha avuto altra idea che chiamare il municipio da un telefono pubblico avvisando che da lì a poco sarebbe esplosa una bomba nel palazzo. L’edificio è stato così evacuato e il matrimonio rinviato. Le indagini della polizia però hanno ricostruito l’accaduto risalendo a McArdle come autore della telefonata minatoria: l’uomo ha confessato e ha spiegato che non sapeva come spiegare alla moglie ei parenti che aveva dimenticato di prenotare il ristorante. Secondo quanto ha dichiarato l’avvocato dell’uomo, lui e Amy stanno ancora assieme nonostante l’accaduto.