Un'assistente americana invia per errore ai suoi alunni sue foto osè

STATI UNITI D’AMERICA – Doveva contenere le soluzioni di un esercizio di matematica la mail inviata da un’assistente agli studenti della University of Iowa. E invece, quando i ragazzi hanno aperto la loro posta elettronica si sono trovati davanti un vero set di foto pornografiche, in cui la donna, nonché loro assistente, si mostrava in tutta la sua nudità. Una vera sopresa che ha fatto il giro, in breve tempo, dell’università. Anche la direzione è venuta a conoscenza dell’incidente e, convocata subito per un chiarimento, la donna ha ammesso il suo errore. In realtà le foto non erano state concepite per essere condivise, ma dovevano restare un segreto tra lei e il suo ragazzo, dunque è stato tutto un incidente.

UNICO DILEMMA – Nonolstante la donna avesse chiarito la circostanza del’incidente resta un dilemma su come le foto, molto spinte e osé, siano finite sul portatile della ragazza. Perciò è stata aperta un’indagine che ha portato alla luce il movente delle immagini. Le foto erano state scaricate da una chat video dell’assistente con il suo fidanzato; sembra, infatti, che i due avessero avuto un incontro in chat, qualche giorno prima, che era finito poi in un vero e proprio “cyber-sesso”. Da qui il perché delle scene hot in cui la ragazza si auto compiace. La direzione ha chiesto agli studenti di cancellare la mail e le foto ricevute, mentre si prendono provvedimenti disciplinari, ma la reputazione della ragazza è stata ormai compromessa.