In arrivo il "caffè spray"

SAN FRANCISCO – “Na tazzulella e cafè” cantava Pino Daniele omaggiando la gustosa bevanda nera, ora però il caffè non si berrà più in semplici tazze ma si spruzzerà. Ebbene sì, in arrivo la caffeina spray. Quattro spruzzi sul collo, inodori e immediatamente assorbiti, garantirebbero una sferzata di energia pari ad una tazza di caffè con effetti però ancora maggiori perché, una volta assorbita dalla pelle, l’eccitazione resta per ore. Lo sostengono Deven Soni e Ben Yu, di San Francisco, proprietari dall’affare lanciato con una start-up, come riferisce il New York Times.

DA SPRUZZARE SUL COLLO – I creatori Deven Soni e Ben Yu sostengono che il prodotto va spruzzato sulla pelle, meglio all’altezza del collo, ben quattro volte, così che la caffeina possa restare in circolo per ore: quel che basta per far restare attivo e sveglio il corpo umano. L’azienda non ha ancora veduto spruzzi ma ha ottenuto fondi per 200mila dollari e ha ordini per 30mila dollari. Il prodotto è stato sperimentato ad una festa di lancio, svolta l’estate scorsa a San Francisco su 300 persone. Deven Soni riferisce al quotidiano newyorkese che circa il 70 per cento delle risposte sono state positive e si aspetta di iniziare le vendite con l’anno nuovo.

CON SOLI TRE INGREDIENTI – Non più sapori amari in bocca e quindi, neanche più bruciori di stomaco, perché la caffeina spray, non essendo ingerita, riesce ad evitare questi fastidiosi sintomi che spesso rendono la giornata, lavorativa e non, molto sgradevole. Inoltre, questo nuovo prodotto è composto soltanto da tre ingredienti, che sono: caffeina, acqua e un derivato che aiuta la combinazione ad assorbirsi in modo veloce sulla nostra pelle, senza emanare alcuna fragranza.