la bolgia

POZZUOLI – Domani pomeriggio  si terrà il consiglio più importante per Magliulo. Sia per i contenuti, in quanto verrà approvato il bilancio preventivo, sia per la tenuta della maggioranza  le cui anime potranno mostrare ancora una volta la propria (in)coerenza al percorso intrapreso. Il bilancio è l’atto più importante di politica economica di un ente territoriale e la sua approvazione senza tentennamenti o battaglie politiche costituirebbe un forte vantaggio per la coalizione politica che amministra la città. Ma soprattutto per il Sindaco, che si risolleverebbe dalle sabbie mobili.

Il dibattito potrebbe presentarsi incandescente e dagli esiti tutt’altro che scontati: non è ancora chiaro quale atteggiamento potranno avere i consiglieri di “Pozzuoli Futura”. Se i dissidenti rimarranno sulle proprie posizioni politiche mostrando “fegato”, domani si assisterà alla caduta di un’ altra amministrazione  e alla decapitazione di un altro sindaco, consci del fatto che la cittadinanza non permetterebbe loro di rioccupare le poltrone sulle quali adesso seggono. Se invece costoro dimostrassero attaccamento al bene della città e al programma politico che hanno sottoscritto con la candidatura di Magliulo in campagna elettorale, allora si potrà gridare finalmente alla tregua che avrebbe comunque una durata incerta. 
I dissidenti della maggioranza hanno abbaiato a squarciagola per rivendicare le proprie spettanze politiche, per questo c’è attesa e preoccupazione in città. Qualcuno potrebbe mandare a casa un sindaco che qualcosina di buono ha cominciato a fare soprattutto sul versante della sicurezza e della legalità. Ma  ove vi fosse la capitolazione amministrativa, moltissimi politici perderebbero voti e consensi e la loro rielezione questa volta resterebbe un miraggio.
“IL CECCHINO”