Salvatore Verdile

FUORIGROTTA – Questa mattina,  gli agenti del Commissariato di Polizia Bagnoli, hanno arrestato il pregiudicato Salvatore Verdile, 38enne di Pianura, in esecuzione di un Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal Tribunale di Napoli a seguito di una tempestiva attività d’indagine svolta dai poliziotti all’indomani di una denuncia di furto in appartamento.

IL FURTO – avvenne nel tardo pomeriggio dello scorso 11 dicembre, a Fuorigrotta. Il malvivente, approfittando della temporanea assenza della proprietaria, si era introdotto  nell’appartamento forzando una finestra ed il relativo cancello in ferro. Dopo aver messo completamente a soqquadro la camera da letto, era riuscito ad impossessarsi di svariati oggetti di valore, tra cui gioielli ed orologi, per un valore commerciale di circa 50.000 euro.

LA DENUNCIA – Il giorno seguente la donna aveva denunciato l’accaduto alla Polizia. Nel corso del sopralluogo gli agenti avevano quindi rinvenuto un pezzo di vetro appartenente alla finestra divelta. Su quest’ultimo, la Polizia Scientifica era poi riuscita a rilevare l’impronta di un dito di Verdile che fortunatamente, a causa dei suoi precedenti, era stato già inserito negli schedari della Polizia.

LE TRACCE – L’impronta è stata da spunto per un’attività investigativa che ha portato i poliziotti alla costruzione di un impianto probatorio chiaro ed inconfutabile. Il Tribunale di Napoli ha pertanto emesso il Provvedimento che questa mattina i poliziotti di Bagnoli hanno eseguito recandosi presso l’abitazione di Verdile. L’uomo è stato quindi rintracciato ed arrestato. Gli agenti hanno inoltre eseguito una perquisizione domiciliare che ha reso possibile il rinvenimento di alcuni strumenti da scasso e diversi monili tra cui collane, bracciali, anelli ed orologi sui cui sono ora in corso accertamenti finalizzati a rintracciarne la provenienza. Dopo l’arresto, Salvarore Verdile è stato condotto alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale.