I manifestanti in marcia verso Napoli

CASTAGNARO –  “Castagnaro non ha paura e va avanti nella lotta”. Intonando questo slogan che gli attivisti del comitato del “NO alla discarica al Castagnaro” si sono recati a Piazza Matteoti dove per le 15 era stato organizzato un corteo anti-discarica. “Non permetteremo che il territorio venga devastato. L’Unione Europea minaccia una  multa di 516.000 euro al giorno e l’unica soluzione che la Regione Campania e il  commissario straordinario Vardè sono riusciti a trovare è quella di riempire il  solito fosso: ed ecco che compare la Cava del Castagnaro, sita tra Pozzuoli e  Quarto” spiega uno dei manifestanti partiti alle 14 da via Masullo a bordo di un autobus. Insomma, la protesta nonostante un periodo di “calma” entra di nuovo nel vivo.

CELESTE PEZZINI