POZZUOLI – L’incendio che dal tardo pomeriggio di ieri e fino a sera ha paralizzato la frazione di Licola, mettendo in pericolo residenti e automobilisti, è stato domato dai carabinieri. I militari infatti hanno spento le fiamme con mezzi di fortuna sostituendosi ai vigili del fuoco. E non è la prima volte che capita: infatti in questi giorni di crisi oltre alla popolazione delle zone colpite dai roghi, anche i militari stanno sopperendo alla mancanza di vigili del fuoco impegnati su numerosissimi fronti. E a Licola ieri ci hanno pensato proprio i militari della Compagnia di Pozzuoli insieme ai colleghi del Nucleo Operativo e della locale stazione a spegnere una serie di roghi tra via dei Platani e la Domitiana.

CASA IN PERICOLO – Fuoco che minacciava, in particolare, una villetta lambita dalle fiamme in più punti. I carabinieri, con secchi e mezzi di fortuna, sono riusciti ad arginare i roghi mettendo in sicurezza le abitazioni minacciate. Durante le operazione sono state chiuse tre strade: via delle Colmate, via dei Platani e un tratto di Domitiana dove le fiamme minacciavano anche gli automobilisti. Per mettere in sicurezza la zona sono stati abbattuti anche diversi alberi attaccati e indeboliti dalle fiamme.

LE FOTO