POZZUOLI – Un cancello montato ad uno degli ingressi alla Foresta di Cuma. E’ l’ennesimo abuso che va in scena all’interno del polmone verde nonchè area protetta di Licola. Nella foresta, a pochi metri dal cancello, nei mesi scorsi carabinieri e forestale sequestrarono una pista abusiva utilizzata per le corse clandestine dei cavalli. A denunciare l’installazione del cancello all’ingresso di una delle traverse che da via delle Colmate portano all’interno del sito ambientale, è il consigliere comunale dei Verdi, Paolo Tozzi: «E’ assurdo quanto sta accadendo nella Foresta di Cuma. Non credo proprio che un privato possa essere autorizzato a fare una cosa del genere. Quel cancello va rimosso subito perchè rappresenta un abuso. In questi minuti stiamo allertando le forze dell’ordine per chiedere un loro intervento».