Il direttore generale dell'Asl Na2 Nord

POZZUOLI – Botta e risposta a distanza tra il Sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia e il Direttore Generale dell’ASL Napoli 2 Nord Giuseppe Ferraro in merito alla richiesta inoltrata alla giunta regionale campana dalla direzione generale dell’Asl Napoli 2 Nord di delocalizzare a Frattamaggiore tutti gli uffici e gli ambulatori che si trovano nell’attuale sede centrale di Pozzuoli. Dopo che oggi pomeriggio Figliolia aveva annunciato di volersi “Opporre in tutte le sedi” facendo un appello “alla sensibilità istituzionale e alla ragionevolezza del governatore Stefano Caldoro” in serata è arrivata la risposta piccata da parte di Ferraro.

LA REPLICA DEL DIRETTORE GENERALE DELL’ASL –  «Il sindaco Figliolia continua a soffermarsi su questioni di filosofia teoretica che sono fini a se stesse – afferma il Direttore Generale Ferraro –   Da un lato il Sindaco di Frattamaggiore, a titolo gratuito, ha reso disponibile per 30 anni all’ASL un ampio e capiente edificio, idoneo ad ospitare tutte le strutture centrali dell’Azienda e senza il pagamento di alcun onere; dall’altro il Comune di Pozzuoli ha in corso con l’ ASL una causa milionaria per i fitti relativi agli uffici attualmente utilizzati da questa come sede legale. Se il dottor Figliolia vuole cambiare le cose rinunci alla causa e faccia pervenire una proposta simile a quella fatta dal Sindaco di Frattamaggiore. La funzione pubblica si esercita con i fatti».