MONTE DI PROCIDA – Riceviamo e pubblichiamo dagli operai Alenia, Avioaero, Elasis, Fca: Gentile redazione, Vi contatto a nome e per conto di un gruppo di lavoratori degli opifici di Pomigliano che senza interlocuzioni e/o suggerimenti si sono visti, pur avendo regolari abbonamenti, improvvisamente stravolgere la vita privata. Comprendiamo (in passato abbiamo manifestato attivamente, presso le nostre realtà produttive, solidarietà e necessità che Eav restasse in vita) le necessarie ottimizzazioni dei servizi e delle risorse ma, non concordiamo sulla soppressione totale dell’unico mezzo di trasporto che collega, entro entrata delle 6:00 i siti industriali di Pomigliano da Napoli e/o zone limitrofe. Avendo dettagliatamente conoscenze sui mezzi effettivamente utilizzati dal deposito flegreo per il servizio in oggetto portiamo a conoscenza, evidenziandolo, che soli tre autobus dell’elenco allegato effettuano tali tratte (essendo, la mattina, poi utilizzati per trasporto universitari da Nola a Monte Sant’Angelo). Nello specifico escono – Monte di Procida, Posillipo e Pianura. Per addivenire alle esigenze di entrambe le parti suggeriamo ed invitiamo, per il bacino flegreo, il mantenimento di una sola linea in entrata (mattina entro ore 6.00) ed uscita (sera dalle ore 22.00) con partenza anticipata (rispetto ad omonimo autobus attuale) di 20-30 minuti da Monte di Procida con fermate intermedie per Napoli (in modo da coprire ed accarezzare le attuali linee). Sommariamente può essere coperto con un solo autobus (anticipando partenza e con disponibilità di tutti gli attori in causa) percorso di attuali 7 linee. Nel dettaglio sarebbero accorpate le seguenti linee (si allegano tabelle informative Eav a riguardo): Monte di Procida – Pomigliano Z.I.; Posillipo – Pomigliano Z.I.; Pianura – Pomigliano Z.I.; Quarto – Pomigliano Z.I.; Cardarelli V.Pansini – Pomigliano Z.I.; Pianura – Pomigliano Z.I.; Napoli – Pomigliano Z.I.